NASCE UN’IDEA PER LO SVILUPPO DI MATERIALE PER LA PESCA SOSTENIBILE

Per caso, io, Karsten Jaszkowiak, ho scoperto la pesca con pietra nel 2014. Il pensiero iniziale di pescare con le pietre mi ha immediatamente affascinato. Inizialmente, ho trascorso 1 anno a pescare con semplici prototipi e sono rimasto entusiasta dei risultati. Durante un’incredibile sessione di carpfishing nell’agosto del 2014, ho avuto 24 partenze in una settimana. Tra l’altro, ho catturato una carpa amur di 112 cm e 17 kg, il mio record fino ad oggi. La decisione è stata presa. Svilupperò un’azienda per produrre attrezzature da pesca e progetterò un sistema affidabile per la pesca con pietra per il carpfishing.

CHI ALTRI VORREBBE SVILUPPARE ATTREZZATURE DA PESCA?

Ho iniziato a lavorare e l’idea si è sviluppata ulteriormente. La mia visione è cresciuta rapidamente e ho iniziato a reaizzare la portata di questo progetto: mi è stato chiaro che non ero in grado di gestire da solo questa crescita esponenziale. La ricerca di un partner si è rivelata più difficile di quanto pensassi, ma fortunatamente ogni anno mi capita di giocare a poker con familiari e amici. Ho realizzato che un compagno di pesca molto affidabile e appassionato si sedeva ogni anno davanti a me, facendomi le tasche! Raccontai del mio progetto a Martin, ed ogni volta che incontravamo il suo entusiasmo per l’idea cresceva. A febbraio del 2016 fondammo un’azienda per attrezzature ecologiche per la pesca sostenibile: così nacque FISHSTONE.

Lavorando insieme, la visione si è sviluppata ulteriormente e la nostra idea si è sempre più avvicinata a un concetto brillante per le attrezzature da pesca basate su pietre naturali. Almeno inizialmente nelle nostre menti; con un concetto sempre crescente, anche la quantità di lavoro per trasformarla in realtà è cresciuta. Abbiamo lavorato ben oltre le classiche “40 ore alla settimana”, trovando soluzioni ingegnose ai nostri problemi, mettendole alla prova, scartandole, e riproponendo nuove idee. Ancora e ancora. La parte più demoralizzante dello sviluppo di una buona attrezzatura da pesca èstato il numero di volte in cui pensavamo aver raggiunto il nostro obiettivo, solo per scoprire un’altra debolezza. Ogni singolo prototipo è stato messo alla prova da noi stessi e da pochi amici selezionati.

La prima metà dell’anno non andò bene, ma abbiamo perseverato nello sviluppo delle nostre montature, spinti dalla volontà di sviluppare un prodotto eccelso. E così, il numero di catture ha iniziato ad aumentare di nuovo. Abbiamo avuto sempre più successo con le nostre attrezzature, dalle basi della pesca, alla cattura dell’anguilla fino a prendere carpe. In una delle tante notti di test a tutto tondo, abbiamo pescato scavarde, pesci persici, anguille, un luccio e persino un silcuro. Nel terzo trimestre dell’anno stavamo acchiappando quasi una carpa a notte. Eravamo felicissimi di aver completato la prototipazione funzionale dopo tante notti di sviluppo estenuanti, ma che davano i loro frutti. In seguito a questo importante traguardo, abbiamo presentato diverse domande di brevetto, essendo un elemento importante della nostra attività, ed infine abbiamo celebrato come due piccoli re.

Questo è stato seguito da molti altri pacchetti di lavoro, dal finanziamento, all’organizzazione della produzione, al marketing, alla creazione del design e alla finalizzazione del prodotto. Non è sempre stato facile, ma ora possiamo presentare con orgoglio la nostra attrezzatura da pesca naturale basata sull’uso di pietre. Abbiamo investito molte energie nella realizzazione di un prodotto speciale, affidabile ed innovativo. Essendo costruito su un concetto modulare, le nostre attrezzature da pesca possono essere combinate tra loro, sono flessibili e, naturalmente, salutari sia per le persone che per i pesci.

Spinto dalle sue prime presentazioni nella stagione 2017-18 il FISHSTONE cominciò a prendere piede. Già nella nostra prima fiera della carpa eravamo sopraffatti dal fantastico incoraggiamento, l’apertura all’innovazione e le molte reazioni positive nei confronti del nostro concetto e dei nostri sistemi. Era un sollievo, un profondo respiro dopo un lungo periodo di investimenti. Ciò che è iniziato con la prima mostra è continuato durante il nostro primo anno di attività. A questo punto vogliamo esprimere la nostra più profonda gratitudine ai nostri partner commerciali per la loro fiducia, ai nostri sostenitori che attirano molta attenzione (di mercato) per FISHSTONE e ad ogni altro nostro compagno di viaggio. Ci danno costantemente la sensazione di essere sulla strada giusta. Purtroppo, Martin ha lasciato FISHSTONE nell’estate del 2018 per motivi personali. Lo consideriamo sempre un fedele membro fondatore, che ha contribuito a gettare le basi per qualcosa di incredibile. Insieme abbiamo accumulato innumerevoli esperienze e le impronte di Martin in FISHSTONE saranno per sempre indelebili. Grazie, Martin!

Nel 2019 sono stati fatti ulteriori passi e il piano è chiaro. Continueremo con fiducia a seguire il nostro percorso, affidandoci al vostro utilissimo e fantastico feedback, e crescendo in base ad ogni nostra nuova esperienza. Forniamo attrezzatura da pesca più naturale possibile, rivendicando la massima qualità e funzionalità e, naturalmente, la caratteristica di essere al 100% senza piombo. Ci auguriamo che i nostri prodotti ti piacciano tanto quanto noi. Apprezziamo il tuo feedback. Grazie per il sostegno – Karsten e FISHSTONE – Crew.

Karsten Jaszkowiak

All’età di cinque anni ho scoperto la pesca grazie a mio padre. Ho iniziato a pescare dal pontile dei miei nonni allo Schwielochsee nel Brandeburgo con un semplice bastone ed un filo legato ad esso. L’hobby si trasformò rapidamente in passione. Appena possibile ottenni la mia licenza di pesca. All’età di 19 anni ho scoperto il carpfishing.

Probabilmente a seguito del mio trasloco nella frenetica città Berlino frenetica, ho incominciato ad apprezzare ancor di più ogni viaggio nella natura dal 2014 in poi, spendendo circa 50 notti vicino all’acqua solo in quell’anno. Naturalmente, con la passione, cresce anche l’attrezzatura tecnica. Ho studiato in modo completo tutte le tecniche, i trucchi e le attrezzature per la pesca delle carpe. Durante questo periodo il mio apprezzamento per la natura è cresciuto e ho iniziato ad affrontare il problema dell’inquinamento nei nostri corsi d’acqua. Dopo ogni sessione di pesca raccoglievo con cura tutta la spazzatura nella zona. Un cambiamento di pensiero è iniziato nella mia testa e, a quanto pare, la stessa cosa stava accadendo a molti altri pescatori. I pescatori particolarmente appassionati, che spesso si incontrano sui corsi d’acqua, si preoccupano sempre più di ridurre il loro impatto sull’ambiente.

Desidero sostenere questo movimento in crescita nel far avanzare le possibilità tecniche per una pesca sostenibile. Voglio fare la mia parte per aumentare la consapevolezza ecologica della pesca, per dare ad ogni persona, comprese quelle delle generazioni future, l’opportunità di apprezzare la natura senza inquinamento e nella sua “bellezza protetta”.

FISHSTONE mi offre l’opportunità di sviluppare questo sogno, un lavoro autonomo con la mia indipendenza professionale e finanziaria. Mi dà l’opportunità di riconciliare un’idea economicamente promettente con il mio desiderio di una vita ecologicamente sostenibile.